Tributo

La mia prima macchina fotografica “seria” (ovvero reflex) è stata una Yashica 107 Multiprogram, acquistata nell’estate del 1989. Ma i primi progressi li ho fatti dopo essere passato alla Nikon FM2 new (completamente manuale, le versione con sincro flash a 1/250 e otturatore con tendina in titanio a nido d’ape) quello stesso autunno. Dopo 20 anni mi sono rimesso in caccia su eBay per ricomprare una di queste reflex, ma ho scoperto che tutt’oggi hanno delle quotazioni che sinceramente mi sembrano sproporzionate.

Mi sono allora rivolto ad una più anziana FM, la capostipite, con tanto di magnifico obiettivo Nikkor Ai 50mm 1.4

Ecco il mio tributo:

[flagallery gid=6 name=”Tributo”]

5 commenti su “Tributo”

  1. Troppo bella io ho imparato a fotografare con una FM2 ed ancora oggi scatto e mi sviluppo le foto da solo perchè è una cosa stupenda……
    volevo chiederti una cosa come mai hai iniziato con nikon e poi hai fatto il passaggio a canon????? nel digitale c’è sempre stata un vantaggio da parte di canon almeno per la qualità ad iso alti (ora eliminata dalla D3 e successive) ma con la pellicola???

  2. Sono passato a Canon solo col digitale, dopo un anno e mezzo a litigare con i file delle prime Nikon D1 e D1H digitali: in quel momento Canon era avanti anni luce…

  3. eh si ci credo….. ora però la sfida con D3 D3x e D3s come le vedi???
    io sono un possessore di D3 felice per il lavoro che faccio ma alcune volte mi piacerebbe avere una Eos 1 M IV o III per vedere la differenza.

  4. non so… ormai mi trovo bene con Canon (anche se sono rimasto alle vecchie 1D e 1Ds MkII!) e non credo tornerò indietro a breve. Certo che le performance ad alti ISO della D3 e il nuovo autofocus veramente affidabile mi fanno sempre gola, soprattutto per il Supercross!

  5. eheheheheh io per le poche volte che ho seguito Alfredo Lenzoni nei suoi eventi di supercross mi sono trovato benissimo ma sicuramente io non ho le stesse tue esigenze, anche se il mio obbiettivo nella vita è quello di fare il fotografo sportivo al 100% ma per ora è molto dura 🙂

I commenti sono chiusi.